Come usare al meglio il forno a Microonde

Quante volte siete arrivati a casa stanchi, soprattutto di venerdì dopo una lunga settimana, e detto: “Che stanchezza! Questa sera non voglio cucinare!” ?
Avete anche voi diritto ad un meritato riposo! Proprio per questo motivo, oggi vogliamo darvi qualche consiglio su come utilizzare e cucinare al meglio usando il forno a microonde.

Molti pensano che è possibile usarlo per qualsiasi cosa ma non è affatto vero.

Iniziamo elencando i pregi di questo elettrodomestico:

  • Velocità nel riscaldare i cibi. Oggi si è sempre più soliti far pranzo, principalmente per mancanza di tempo, con alimenti già pronti. È anche però giusto sapere che il riscaldamento modifica il valore nutrizionale dei piatti (leggi qui per maggiori informazioni).
  • Velocità di cottura. Questa è di gran lunga superiore a quella del forno tradizionale.
  • Semplicità. Elettrodomestico molto pratico da usare e, per di più, facile da pulire.

Ma come usarlo al meglio e senza commettere errori?

  • Moderate il cibo cercando di ottenere pezzi piccoli altrimenti si rischia di cuocere troppo il bordo rispetto all'interno. Inoltre, cercate di variare l'intensità della potenza.
  • Se il vostro scopo è quello di ottenere un buon pasto croccante, la funzione "microonde + grill" fa al caso vostro!
  • Consigliamo di cuocere per un tempo inferiore rispetto a quello indicato sulla ricetta e, successivamente, prolungarlo se necessario. Il nostro parere, 800 – 900 Watt per riscaldare mentre, per scongelare, all'incirca 350 Watt.
  • Tenete sempre un occhio al cibo in fase di cottura in quanto non sempre ci si può fidare dei tempi indicati sulle ricette.
  • Verificate la possibilità di utilizzare determinati contenitori testandoli come spiegato nella nostra apposita pagina qui.
  • Per evitare la perdita di vitamine, soprattutto per le verdure, cercate di tenere il cibo non troppo a lungo nel microonde. Altri alimenti e oggetti da evitare:
    • Stagnola;
    • Posate in acciaio inox;
    • Porcellane antiche (queste spesso hanno vernice metallica);
    • Sacchetti (di plastica o carta);
    • Spugne;
    • Uva (può esplodere);
    • Uova (può esplodere);
    • Liquidi imbottigliati;
    • Peperoncini secchi (possono incendiarsi o essere nocivi);
    • Dispositivi elettronici.

Ma c'è di più! Abbiamo una sezione ad hoc per consigli su come riparare e mantenere al meglio il vostro forno a microonde. Volete saperne di più? Cliccate qui.

Ora sapete come risparmiare tempo e, soprattutto, soldi sulla vostra bolletta!

Questo sito web richiede i cookies per fornire tutti i suoi servizi. Per maggiori informazioni su cosa sono i cookies, vi preghiamo di visualizzare la nostra Informativa sulla privacy.