Decalcificante Senseo

Si cerca sempre di godere quanto più a lungo possibile il caffè che prepara la macchina del caffè Senseo, e per farlo si consiglia di usare un disincrostante per la tua Senseo almeno ogni tre mesi. Il disincrostante Senseo assicura che la macchina del caffè funzioni meglio e in aggiunta, il caffè avrà un sapore migliore. Disincrostare suona come qualcosa di molto noioso, complicato o che richiede tempo, ma non è poi così male. Qui di seguito, spieghiamo come sia facile disincrostare il tuo Senseo.

Disincrostante naturale

Senseo è un prodotto decalcificante molto usato sul mercato. Questo ammorbidente naturale è sviluppato sulla base di acido citrico e specificatamente rivolto alla decalcificazione delle macchine da caffè Senseo. La cosa importante è avere sempre del decalcificante Senseo a portata di mano. Così come è senza dubbio disporre di una quantità di cialde di caffè Senseo in magazzino, ed è consigliabile avere questo disincrostante anche in magazzino. Non avete decalcificante Senseo a casa? Nessun problema: così potete acquistarlo facilmente con noi.

Due o quattro volte la decalcificazione?

Senseo dichiara ufficialmente che la decalcificazione deve essere fatto due volte. Vale a dire, un pacchetto di quattro buste Senseo può essere usato per decalcificare due volte. Tuttavia, l'acido citrico nel decalcificante Senseo è un acido abbastanza robusto. La nostra esperienza è sufficiente per decalcificazione del singolo sacchetto di Senseo. Utilizzando lo stesso pacchetto Senseo è possibile quindi decalcificare quattro volte.

Iniziare con il decalcificante

La prima cosa da fare è quella di versare il decalcificante Senseo nella macchina del caffè nel seguente modo:

  • Riempire una tazza sufficientemente grande, un misurino o contenitore con 1000 ml di acqua;

  • Aggiungete a questo un sacchetto di Senseo decalcificante (50g) in bustina. Mescolare con un cucchiaio in modo che la polvere si scioglie bene;

  • Riempire il serbatoio della macchina da caffè Senseo con questa miscela al livello massimo e inserirlo nella macchina Senseo;

  • Posizionare un cialde (usata) nel portacialda dal Senseo e chiudere il coperchio;

  • Premere il pulsante di accensione, in questo modo la miscela passa dalla tanica dell'acqua al serbatoio d'acqua interno e viene portata a ebollizione;

  • Posizionare un grande contenitore o un piatto fondo sulla griglia Senseo e premere il pulsante per due tazze di caffè. Ripetere questa operazione fino a quando l'intero contenuto del serbatoio è eseguito;

  • Gettare (ovviamente) il caffè prodotto perchè pieno di acido citrico. Questo non è adatto per il consumo!

  • Riempire il serbatoio con il resto della miscela di decalcificazione;

  • Lasciare il dispositivo allo stesso modo di prima dell'utilizzo del decalcificante Senseo.

Risciacquare

Dopo la decalcificazione con Senseo è stata completata, è necessario risciacquare la macchina del caffè Senseo. Questo viene fatto nel seguente modo:

  • Rimuovere la cialda (utilizzata);

  • Sciacquare il serbatoio dell'acqua prima sotto il rubinetto un paio di volte con acqua fresca e pulita. Poi riempire con acqua fresca (rubinetto) fino al livello massimo;

  • Mettere un grande recipiente o piatto fondo sotto la tua Senseo. Ancora una volta, premere il pulsante per due tazze di caffè. L'acqua bollente servirà ora a lavare la tua Senseo. Ripetere questa operazione fino a quando l'intero contenuto del serbatoio è eseguito.

Senseo consiglia: ripetere

Senseo raccomanda di ripetere l'intero processo di decalcificazione e poi risciacquare ancora. Ovviamente si può fare, ma dalla nostra esperienza questo ha poco senso. Specialmente se si è abituati a decalcificare la tua Senseo ogni 3 mesi, infatti questo procedimento è più che sufficiente. Certo, può essere saggio decalcificare due volte la tuo Senseo, se non l'avete fatto almeno una volta ogni tre mesi.

Diversi modelli Senseo

I diversi modelli Senseo naturalmente hanno differenti caratteristiche, come ad esempio un contenitore per il latte o cioccolato. Eppure il decalcificante Senseo è particolarmente adatto per tutti i modelli e la procedura è in gran parte la stessa. Eppure è saggio, se si dispone di un modello speciale di macchina del caffè Senseo di verificare nel manuale se è necessario qualche azione aggiuntiva quando si usa un decalcificante. Il dispositivo deve essere temporaneamente scollegato durante il procedimento. In sostanza, però, con le macchine del caffè Senseo la procedura per la decalcificazione risulta sempre la medesima.

Aceto!

Alcune persone a volte ci chiedono se la Senseo può anche essere decalcificata con l'aceto. Non è consigliabile utilizzare l'aceto perchè il suo utilizzo potrebbe rovinare irrimediabilmente il caffè preparato dalla Senseo. Lo speciale decalcificante Senseo a base di acido citrico, è e rimane l'unico strumento che si consiglia di utilizzare, se avete intenzione di decalcificare la tua Senseo.

Pubblicato il: 11-08-2016

Questo sito web richiede i cookies per fornire tutti i suoi servizi. Per maggiori informazioni su cosa sono i cookies, vi preghiamo di visualizzare la nostra Informativa sulla privacy.